CONTATTO

logo easyfiv

10 differenze tra fecondazione artificiale e fecondazione in vitro (FIVET)

L' Inseminazione Artificiale e la Fecondazione In Vitro (di seguito FIVET ) sono due delle tecniche di Riproduzione Assistita più utilizzate per aiutare le donne e le coppie con problemi di fertilità a diventare genitori.

Con entrambi i trattamenti per la fertilità, le possibilità di successo in una gravidanza possono essere notevolmente aumentate rispetto a una gravidanza naturale. Anche così, ci sono alcune differenze tra l'inseminazione artificiale e la fecondazione in vitro di cui dobbiamo tenere conto, soprattutto prima di iniziare uno di questi trattamenti per la fertilità.





Cos'è l'inseminazione artificiale?

L'inseminazione artificiale è una delle tecniche più semplici di riproduzione assistita, in cui il campione di sperma (del partner o di un donatore anonimo) viene preparato e introdotto nell'utero della donna attraverso una sottile cannula, con l'obiettivo che venga a contatto con gli ovuli per che si formino embrioni per dare origine a una futura gravidanza. Questo trattamento di fertilità cerca di imitare la riproduzione naturale (perché devono essere gli spermatozoi gli incaricati di raggiungere l'ovulo e di fecondarlo), ma sostituendo il rapporto con una tecnica artificiale.

 

Che cos'è la fecondazione in vitro (FIVET)?

La fecondazione in vitro, invece, è un trattamento di fertilità più complesso, in cui la fecondazione (cioè l'unione dell'ovulo e dello spermatozoo) avviene in laboratorio, al di fuori del corpo della donna. Prima di iniziare il trattamento, la donna viene stimolata ormonalmente per recuperare i suoi ovociti (attraverso l'aspirazione follicolare) e viene preparato un campione di sperma (dal partner o da un donatore anonimo). È in laboratorio che gli ovuli vengono messi a contatto con gli spermatozoi per formare degli embrioni, che vengono introdotti nell'utero della donna con una sottile cannula, sperando che diano luogo a una gravidanza.

 

Principali differenze tra l´inseminazione artificiale e fecondazione in vitro (FIVET)

Sebbene sia l'inseminazione artificiale che la fecondazione in vitro siano trattamenti per la fertilità ampiamente utilizzati ed efficaci nella riproduzione assistita, ci sono molte differenze tra loro che dobbiamo tenere in considerazione e che sono molto importanti nel decidere quale trattamento è il più appropriato per ogni donna.
 

1.- Il processo di fecondazione:

La differenza più ovvia tra l'inseminazione artificiale e la fecondazione in vitro è il processo di fecondazione. In Inseminazione artificiale, fecondazione dell'ovulo si verifica entro la donna. Nella fecondazione in vitro , invece, la fecondazione avviene in laboratorio . In questo modo possiamo concludere che nell'inseminazione artificiale è necessario solo preparare il campione di sperma, mentre nella fecondazione in vitro, oltre a preparare il campione di sperma, dobbiamo preparare anche l'endometrio della donna, per prelevare gli ovuli e poter fecondare loro in laboratorio.
 

2.- Complessità del trattamento della fertilità:

Un'altra grande differenza è la complessità implicata in un trattamento di fertilità o in un altro. Quando si parla di complessità si può affermare che un trattamento di fecondazione in vitro comporta un processo più complesso dell'inseminazione artificiale, poiché nell'inseminazione non si estraggono gli ovuli della donna. Tuttavia, nella fecondazione in vitro, sì, un fatto che implica l'utilizzo di un processo di laboratorio per unire gli ovuli agli spermatozoi. Dobbiamo anche sottolineare che, nella fecondazione in vitro, la donna deve preparare il proprio corpo con farmaci ormonali, per formare abbastanza ovociti che possono essere prelevati, mentre nell´inseminazione artificiale la stimolazione ovarica è minima.
 

3.- La qualità del seme:

Nel caso degli uomini, la qualità dello sperma è molto importante sia nell'inseminazione artificiale che nella fecondazione in vitro. Anche così, nell'inseminazione artificiale dobbiamo preparare e utilizzare un campione di sperma che abbia almeno 2 milioni di spermatozoi mobili nell'eiaculato. Nella fecondazione in vitro, non è necessario che ci sia un gran numero di spermatozoi, poiché potremmo selezionare quelli con la migliore mobilità per facilitare la fecondazione.
 

4.- La qualità embrionale e tubarica:

Nel caso delle donne, la qualità delle tube è anche molto importante quando si decide di sottoporsi a un trattamento fertilità o un altro. Quando si parla di inseminazione artificiale le tube devono essere permeabile per essere in grado di effettuare il trattamento, perché gli ovociti e gli spermatazoi devono ancora devono fare la fecondazione. Tuttavia, per fare FIVET non è necessario, dal momento che gli ovociti sono precedentemente prelevati e vengono reintrodotti nella forma di embrioni, eseguendo il processo al di fuori del corpo della donna 

Lo stesso accade con la qualità embrionale: per sottoporsi a un trattamento di Inseminazione Artificiale, la donna deve avere una buona qualità embrionale in modo che lo sperma possa fecondare qualsiasi ovulo. Nella fecondazione in vitro non è necessario, poiché sarà l'embriologo che selezionerà il miglior embrione già fecondato da impiantare nell'utero della donna.
 

5.- Informazioni sul processo:

Con un trattamento di fecondazione in vitro, possiamo apprendere maggiori informazioni sullo stato fertile della donna. Estraendo gli ovuli ed eseguendo l'intero processo di fecondazione in laboratorio, possiamo valutare fattori come la qualità e la quantità degli ovuli, il tasso di fecondazione, la risposta della donna alla stimolazione ovarica e persino l'evoluzione degli embrioni. Nella fecondazione artificiale non possiamo ottenere così tante informazioni e dobbiamo aspettare di effettuare il test di gravidanza per sapere come ha funzionato il trattamento.
 

6.- La velocità del trattamento della fertilità:

L'inseminazione artificiale è molto più rapida e semplice della fecondazione in vitro: il campione di sperma viene preparato e quando arriva il periodo di ovulazione, introduciamo lo sperma nell'utero della donna, che può richiedere circa 5 minuti. Nella fecondazione in vitro è necessario molto più tempo: si deve eseguire la puntura follicolare con sedazione, l'identificazione degli ovuli, la fecondazione in laboratorio, la coltura embrionale e il trasferimento degli embrioni in utero, un processo che può durare circa 5 giorni (escluso il precedente processo di stimolazione ovarica).
 

7.- Le varianti di ogni trattamento di fertilità:

L'Inseminazione Artificiale può essere eseguita in due modi: con il seme del partner o con quello di un donatore anonimo compatibile con la donna che si sottoporrà al trattamento, utilizzando sempre i propri ovuli. La fecondazione in vitro, d'altra parte, ha diverse varietà che devono essere eseguite da tutti i tipi di donne e coppie. Possiamo eseguire la fecondazione in vitro con i propri ovuli, sia con lo sperma del partner che con lo sperma di un donatore anonimo. Ma possiamo anche eseguire la fecondazione in vitro con ovuli di una donatrice anonima, con lo sperma del partner o con lo sperma di un donatore anonimo.

La FIVET può essere eseguita anche da una coppia di donne omosessuali, utilizzando ovuli della compagna e sperma di un donatore anonimo, ma impiantando gli embrioni nell'utero dell'altra donna della coppia. (Questo trattamento è chiamato Metodo ROPA).

Nei casi di infertilità più gravi o quando la Fecondazione In Vitro convenzionale non ha avuto successo, può essere eseguita la fecondazione in vitro con microiniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (FIVET + ICSI). La FIVET con ICSI è lo stesso trattamento di una FIVET convenzionale, ma selezionando lo spermatozoi con le migliori caratteristiche morfologiche e di mobilità, da depositare successivamente all'interno dell'ovocita.

Infine, possiamo trovare anche Mini FIVET, dove viene utilizzata la stessa procedura di una FIVET convenzionale ma utilizzando il minimo possibile di farmaci ormonali, rendendo questo trattamento molto più naturale
 

8.- Le indicazioni per ogni trattamento di fertilità:

Come abbiamo già accennato, la fecondazione in vitro è un trattamento più complesso dell'Inseminazione Artificiale e per questo stesso motivo ciascuno dei trattamenti è consigliato a donne diverse. L'inseminazione artificiale, ad esempio, è indicata principalmente nelle giovani donne, di solito sotto i 35 anni di età, che apparentemente non hanno problemi di fertilità o hanno problemi lievi, ma che non possono rimanere incinta naturalmente. La fecondazione in vitro, invece, è consigliata soprattutto nelle donne con problemi di fertilità diagnosticati e nelle coppie e nelle donne over 35 che non possono rimanere incinta.
 

9.- Le possibilità di successo del trattamento della fertilità:

Poiché l'inseminazione artificiale è una tecnica molto più semplice della fecondazione in vitro, anche il successo della gravidanza varia. L'inseminazione artificiale viene solitamente utilizzata nelle donne con un buon stato fertile e le possibilità di successo con questo trattamento raggiungono il 15-20%. D'altra parte, il trattamento FIVET può raggiungere una probabilità del 50% di gravidanza nelle donne con un buon stato fertile. Tuttavia, non dovremmo concentrarci solo sulle statistiche, poiché il successo del trattamento della fertilità dipenderà sempre dall'età della donna e dalle cause dell'infertilità.
 

10.- Il prezzo del trattamento della fertilità:

Con le differenze che esistono tra l'inseminazione artificiale e la fecondazione in vitro, anche il prezzo di ogni trattamento di fertilità è molto diverso. Un inseminazione artificiale di solito costa tra i € 500 e € 900 nella maggior parte delle cliniche della fertilità. Invece, i prezzi della fecondazione in vitro ammontano da 2.600 euro fino a 6.000 euro, perché è un processo molto più complesso, che richiede l'uso del laboratorio e di tecniche più avanzate.

Se desideri maggiori informazioni sui prezzi della fecondazione in vitro, puoi consultare il nostro articolo del blog: " Prezzi e spese del trattamento della fertilità che devo tenere in considerazione "

Per concludere, vogliamo sottolineare che non esiste un trattamento per la fertilità migliore di un altro. Ogni donna ha esigenze diverse e per questo avrà bisogno di un trattamento di fertilità appropriato e personalizzato per il suo caso. E sebbene ci sono molte differenze tra questi due trattamenti per la fertilità, hanno sempre lo stesso obiettivo di fronte a loro: aiutare le donne e le coppie a realizzare il loro sogno più naturale di essere genitori.

Se ne hai bisogno, puoi contattare il nostro team medico, in modo che studino il tuo caso e possano consigliarti il ​​trattamento migliore per te.
 

CONTATTO

Clinica della fertilità di Madrid centro Calle de José Silva, 17 - 28043 - Madrid

Clinica della fertilità di Barcellona MEDICAL TUSET BARCELONA - C/ Tuset, 23-25 - 08006 Barcelona

Questo sito utilizza i cookie per ottenere dati statistici sulla navigazione dei propri utenti. Puoi modificare le impostazioni o ottenere maggiori informazioni sulla nostra politica sui cookie qui. Accettare